Funzionalità Libon

Software Desktop per Calcolo Compensi Professionali ed Elaborazione di Parcelle, Preventivi, Disciplinari, Contratti d'Incarico e Mansionari per Prestazioni Professionali di Architetti, Ingegneri, Geometri e Professionisti di Area Tecnica

Il software contempla i parametri tariffari contenuti nei regolamenti, nelle norme, nelle tariffe e negli atti d'indirizzo degli Ordini Professionali, relativi a prestazioni per lavori privati, pubblici, urbanistici e giudiziari. Prevede:

  • la determinazione, la preventivazione, la parcellazione e la fatturazione delle specifiche tecniche degli onorari e delle spese;

  • la redazione automatizzata del contratto d'incarico che a seguito del D.L. liberalizzazioni nr. 1/2012, conv. in legge 24 marzo n. 27 , diviene strumento indispensabile per la stipula degli accordi con la committenza, al fine di ridurre i margini di contestazione della stessa;

  • redazione automatizzata dell'elenco delle prestazioni oggetto dell'incarico, secondo:

    1. la guida 'Disciplinari - tipo e mansionari' elaborata dal Centro Studi del CNI;
    2. il documento 'Prestazioni richieste al professionista' elaborato dal CNAPPC;

  • l'elaborazione veloce e dettagliata, per le singole specifiche tecniche delle prestazioni, di tutte le voci di costo, comprensive di spese oneri e contributi, al fine di agevolare sia la redazione del preventivo di massima e definitivo, sia del contratto/lettera d'incarico, sia della parcella;

  • informazioni dettagliate e complete inerenti i parametri tariffari contenuti nei regolamenti, nelle norme, nelle tariffe, negli atti d'indirizzo e nei criteri interpretativi adottati dagli Ordini Professionali.


Funzionalità condivise


Parametri tariffari delle prestazioni professionali adottati per la redazione delle specifiche tecniche condividovo una serie di funzionalità. Esse in particolare prevedono:

  • l'elaborazione di una parte generale per la gestione del professionista, del committente, dei coincaricati (incarico congiunto), dell'oggetto dell'incarico, degli estremi dell'incarico, del protocollo parcella, dell'eventuale riduzione applicata alle singole prestazioni, dei dati della polizza assicurativa per i danni provocati nell'esercizio della professione;

  • la compilazione automatizzata del contratto d'incarico;

  • la gestione di un quadro riepilogativo comprensivo di:

    1. riepilogo e totale delle competenze imputate;
    2. maggiorazione per incarico collegiale;
    3. riduzione libera ed applicata sul totale delle competenze senza alcuna esclusione;
    4. possibilità di stabilire un onorario finale diverso da quello derivato dall'applicazione dei parametri tariffari;
    5. riduzioni e/o maggiorazioni previste nella convenzione stipulata tra il Dipartimento Protezione Civile e gli Ordini professionali della Regione Abruzzo;
    6. eventuale quota per incarico congiunto;
    7. eventuale maggiorazione per il capogruppo;
    8. l'eventuale rimborso per ausiliari del consulente (solo per tarffe giudiziarie);
    9. eventuale detrazione di importi di precedenti parcelle già presentate, afferenti lo stesso oggetto;
    10. applicazione dei diritti di liquidazione della parcella;
    11. applicazione dei diritti fissi di segreteria, o di urgenza (ove presenti), con la possibilità di intervenire nella tabella, cliccando il tasto ‘Tabella diritti di liquidazione ...’ per modificarne gli importi minimi e massimi e/o le percentuali;
    12. elencazione delle eventuali spese non imponibili (parcelle di collaborazione, bolli, etc...);
    13. aggiunta di rivalsa I.N.P.S., della cassa nazionale, dell'I.V.A. e della ritenuta d'acconto al totale onorario;
    14. detrazione di acconti percepiti dal Committente;
    15. elaborazione del dispositivo di liquidazione parcelle per i visti/pareri rilasciati sulla specifica tecnica dal Consiglio dell'Ordine Professionale;
    16. anteprima, la stampa e l'esportazione della stessa divisa per parti (es.: 1. contratto, 2. prima pagina, 3. prestazioni, 4. riepilogo, 5. dispositivo di liquidazione) in modo da poter stilare anche solo un semplice preventivo spesa;
    17. stampa/visualizzazione/esportazione della parcella con o senza riferimenti di Legge;
    18. stampa/visualizzazione/esportazione della parcella su uso bollo o su formato A4;
    19. stampa/visualizzazione/esportazione della parcella in forma diversa a secondo degli usi e dell'estensore della stessa (professionista, Ordine Professionale o Ente Pubblico);

  • l'esportazione del report della parcella su uso bollo o su formato A4 (in formato RTF, PDF, XLS, HTML, MHTML e File Immagine), al fine di poter personalizzare e modificare il report con un qualsiasi word processor o foglio di calcolo (ad es.: Microsoft Word/Excel o OpenOffice Writer/Calc);

  • la cancellazione, la duplicazione, l'esportazione e l'importazione (databases su/da altri supporti) della parcella elaborata ed archiviata in precedenza.

Libon Calcolo Compensi Professionali Architetti Ingegneri

 

 

D.M. 20 luglio 2012 n. 140 (dm 140/12)
Regolamento nuovi parametri ministeriali


Le prestazioni si articolano in:

  • Definizione delle premesse, consulenze e studio di fattibilità;

  • Progettazioni;

  • Direzione esecutiva;

  • Verifiche e collaudi;

  • Prestazioni per analogia;

  • Prestazioni libere;

  • Vacazioni.

Ad esclusione delle ultime due voci, tutte le prestazioni attengono al D.M. (art. 37) e nello specifico alle categorie di opere, specificate nella tavola Z-1:

  • a) edilizia;

  • b) strutture;

  • c) impianti;

  • d) viabilità;

  • e) idraulica;

  • f) tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT);

  • g) paesaggio, ambiente, naturalizzazione;

  • h) agricoltura e foreste, sicurezza alimentare;

  • i) territorio e urbanistica.

Inoltre, l'articolo 37 al comma 4 recita 'Il compenso per le prestazioni non comprese nelle fasi di cui al comma 1, e nelle categorie di cui al comma 2, è liquidato per analogia.

Libon Calcolo Compensi Professionali Architetti Ingegneri
Libon Calcolo Compensi Professionali Architetti Ingegneri

 

 

D.M. 17 giugno 2016 (dm 17/06/2016) Ex D.M. 31 ottobre 2013 n. 143 (dm 143/13)
Regolamento parametri ministeriali corrispettivi a base gara ll.pp.


Le prestazioni si articolano in:

  • Pianificazione e programmazione;

  • Attività propedeutiche alla progettazione;

  • Progettazioni;

  • Direzione dell'esecutivo;

  • Verifiche e collaudi;

  • Monitoraggi;

  • Prestazioni per analogia.

  • Vacazioni.

Ad esclusione delle ultime due voci, tutte le prestazioni attengono al D.M.(art. 4) e nello specifico alle categorie di opere, specificate nella tavola Z-1:

  • a) edilizia;

  • b) strutture;

  • c) impianti;

  • d) infrastrutture per la mobilità;

  • e) idraulica;

  • f) tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT);

  • g) paesaggio, ambiente, naturalizzazione, agroalimentare, zootecnica, ruralità, foreste;

  • h) territorio e urbanistica.

Su tali prestazioni si applica, in virtù dell’articolo 6, un rimborso spese forfettario che per opere fino a € 1.000.000,00 è determinato in misura non superiore al 25% del compenso, per opere pari o superiori a € 25.000.000,00 è determinato in misura non superiore al 10% del compenso e per valori intermedi la percentuale è determinata per interpolazione.

L'articolo 8 al comma 1 recita 'Per la liquidazione del compenso relativo alle prestazioni non ricomprese nelle tavole allegate al presente provvedimento, si fa ricorso all’analogia.

Inoltre, l’articolo 8 al comma 2 recita 'Il compenso se non determinbile ai sensi del comma 1, è liquidato tenendo conto dell’impegno del professionista e dell’importanza della prestazione, nonché del tempo impiegato, richiamando l’ultima voce ‘Vacazioni’.

Libon Calcolo Compensi Professionali Architetti Ingegneri
Libon Calcolo Compensi Professionali Architetti Ingegneri

 

 

Tariffa Lavori Pubblici ex D.M. 4 Aprile 2001


Le prestazioni si articolano in:

  • Progettazioni. Il menù è costituito dalla elaborazione di onorari base (progettazione generica, progetto architettonico, progetto strutture, progetto impianti), e dalla elaborazione di compensi aggiuntivi (I - II - III comma dell'art.10 ex D.M. 22608, I - II - III comma dell'art. 21 ex legge 143/1949) con possibilità di sviluppo di questi ultimi o secondo le tabelle 'A' e 'B' della ex legge 143/1949, oppure applicando le tabelle previste dal nuovo D.M.;

  • Direzione dei lavori, con applicazione di maggiorazioni e/o onorari inerenti la relazione a struttura ultimata, assistenza giornaliera ('art. 17 ex legge 143/1949), speciali difficoltà e lavori di trasformazione ( II -III comma art. 21 ex legge 143/1949);

  • Direttore operativo (atto di indirizzo della Federazione Ordini Architetti del Veneto);

  • Ispettore di cantiere (atto di indirizzo della Federazione Ordini Architetti del Veneto);

  • Prestazioni sulla sicurezza nei cantieri D.Lgs 81/2008 ex D. Lgs 494/1996;

  • Rilievi plano-altimetrici con metodi celemetrici;

  • Rilievi dei manufatti (prestazione prevista anche nella convenzione stipulata tra il Dipartimento Protezione Civile e gli Ordini professionali della regione Abruzzo);

  • Studio impatto ambientale;

  • Relazione paesaggistica (atto di indirizzo della Federazione Ordini Architetti del Veneto);

  • Piani particellari d'esproprio (prestazione prevista anche nella convenzione stipulata tra il Dipartimento Protezione Civile e gli Ordini professionali della regione Abruzzo);

  • Attività di supporto al responsabile del procedimento (interno ed esterno all'Amministrazione).

Libon Calcolo Compensi Professionali Architetti Ingegneri

 

 

Tariffa Lavori Privati (ex L.143/49 ed altre)


Le prestazioni si articolano in:

  • Calcolo di massima progettazione e direzione dei lavori;

  • Progettazioni. Il menù è costituito dalla elaborazione di onorari base (permesso a costruire - DIA, progetto architettonico, progetto strutture, relazione analitica di calcolo, relazione a struttura ultimata, progetto impianti, progetto arredo, arredo acquistato, progettazione integrale e coordinata, verifica sismica), e dalla elaborazione di compensi aggiuntivi (progetto stralcio, suddivisione in lotti e progettazione lotti esecutivi - I - II - III comma dell'art.10 ex D.M. 22608, soluzioni distinte, speciali difficoltà e lavori di trasformazione - I - II - III comma dell'art. 21 ex legge 143/1949);

  • Direzione dei lavori, con applicazione di maggiorazioni e/o onorari inerenti l'assistenza alla D.L., la relazione a struttura ultimata, la direzione artistica, mancata assistenza giornaliera (art. 17 ex legge 143/1949), speciali difficoltà e lavori di trasformazione (II -III comma art. 21 ex legge 143/1949), opera in lotti formanti oggetto di appalti separati o distinti ('art. 19 ex D.M. 22608);

  • Maggiorazione per parti di progetto non dirette;

  • Perizie di variante e/o suppletive;

  • Misura e contabilità dei lavori;

  • Revisione prezzi;

  • Aggiornamento prezzi;

  • Certificato di regolare esecuzione;

  • Collaudo tecnico-amministrativo;

  • Collaudo statico;

  • Collaudo statico Assessorato LL.PP. regione Sicilia;

  • Collaudo statico regione Abruzzo;

  • Perizie estimative;

  • Vacazioni;

  • Discrezioni.

Libon Calcolo Compensi Professionali Architetti Ingegneri

 

 

Prestazioni Professionali Discrezionali


Le prestazioni si articolano in:

  • Prestazioni Protocollo Sisma Abruzzo - Convenzione del 06.11.2013 per Affidamento Incarico Professionale Ricostruzione Opere Pubbliche e Private - U.S.R.A. U.S.R.C.;

  • Direzione dei lavori per abitabilità D.P.R. 425/1994;

  • Sicurezza nei cantieri D.Lgs.81/2008 ex D.Lgs. 494/1996;

  • Collaudo tecnico-funzionale;

  • Prestazioni per ingegnere capo;

  • Prestazioni geotecniche (aggiornato secondo la convenzione stipulata tra il Dipartimento Protezione Civile e gli Ordini professionali della regione Abruzzo);

  • Prestazioni topografico-catastale (con sezioni dedicate alle prestazione prevista nella convenzione stipulata tra il Dipartimento Protezione Civile e gli Ordini professionali della regione Abruzzo e quelle indicate dalla Federazione degli Ordini degli Architetti del Veneto);

  • Prestazioni sicurezza antincendio L. 818/1984;

  • Calcolo e verifica delle dispersioni termiche L. 373/1976;

  • Verifica termica ex L. 10/1991 art.28;

  • Sicurezza sul lavoro D.Lgs 81/2008 ex D.L. 626/1994 (per attività soggette al controllo dei Vigili del Fuoco);

  • Studio impatto ambientale;

  • Commissione giudicatrice di appalti e concorsi;

  • Redazione delle tabelle millesimali;

  • Onorario per rilievi;

  • Relazione geotecnica, idrologica e sismica (secondo la convenzione stipulata tra il Dipartimento Protezione Civile e gli Ordini professionali della regione Abruzzo);

  • Perizie di accertamento danni o di attestazione del nesso di casualità (secondo la convenzione stipulata tra il Dipartimento Protezione Civile e gli Ordini professionali della regione Abruzzo);

  • Prestazioni per certificazione energetica (secondo criteri adottati da: Ordini Ingegneri regione Liguria; Ordini Ingegneri regione Lombardia; Federazioni Ordini Ingegneri ed Architetti regione Marche


Libon Calcolo Compensi Professionali Architetti Ingegneri
Libon Calcolo Compensi Professionali Architetti Ingegneri

 

 

Tariffa Urbanistica


Le prestazioni si articolano in tre sezioni a seconda che siano inerenti a Circolare Ministero LL.PP. 01.12.1969 nr. 6679, il D.M. 02.05.1983 Basilicata/Campania, le interpretazioni indicate dalla Federazione degli Ordini degli Architetti del Veneto per prestazioni non tariffate:

  • ‘Circolare Ministero LL.PP. 01.12.1969 nr. 6679’:

    Piani generali:

    1. Piano territoriale di coordinamento art. 4 T.U. - 1/A;
    2. Piano regolatore, comprensoriale, intercomunale, comunale art. 5 T.U. - 1/B;
    3. Piani generali di settore art. 6 T.U. - 1/C;
    4. Programma di fabbricazione e regolamento edilizio art. 7 T.U. - 1/D.

    Piani esecutivi:

    1. Piani particolareggiati e di zona art. 8 T.U. - 2/A;
    2. Piani particolareggiati esecutivi art. 8 T.U. - 2/A;
    3. Piani di lottizzazione convenzionata art. 8 T.U. - 2/A;
    4. Piani di insediamento produttivo art. 8 T.U. - 2/A;
    5. Piani di edilizia economica e popolare art. 8 T.U. - 2/A;
    6. Piani particolareggiati di risanamento e conservazione art. 9 T.U. - 2/B;
    7. Piani di ricostruzione art. 9 T.U. - 2/B;
    8. Piani di recupero ex L. 457/1978 art. 9 T.U. - 2/B;
    9. Piano di zoonizzazione acustica.

    Programmi pluriennali di attuazione

    Spese:

    1. Compensi a tempo;
    2. Spese da rimborsare


  • ‘D.M. 02.05.1983 Basilicata/Campania’:

    Piani generali:

    1. Piano territoriale di coordinamento art.3 D.M. - 1/A;
    2. Piano di sviluppo socio economico e territoriale art. 3 D.M. - 1/B;
    3. Piano regolatore a livello comprensoriale art. 3 D.M. - 1/C;
    4. Piano di settore art. 3 D.M. - 1/D;
    5. Piano regolatore comunale e intercomunale art. 4 D.M. - 1/E;
    6. Programma di fabbricazione e regolamento edilizio art. 5 D.M. - 1/F.

    Piani esecutivi:

    1. Piani particolareggiati di esecuzione e piani di zona art. 6 D.M. - 2/A;
    2. Piani particolareggiati esecutivi art. 6 D.M. - 2/A;
    3. Piani di lottizzazione convenzionata art. 6 D.M. - 2/A;
    4. Piani di insediamento produttivo art. 6 D.M. - 2/A;
    5. Piani di edilizia economica e popolare art. 6 D.M. - 2/A;
    6. Piani particolareggiati di risanamento, conservazione e recupero art. 7 D.M. - 2/B;
    7. Piani di ricostruzione art. 7 D.M. - 2/B;
    8. Piani di recupero ex L. 457/1978 art. 7 D.M. - 2/B;
    9. Piano di zoonizzazione acustica.


  • ‘Collana di criteri interpretativi per prestazioni non tariffate’:

    1. P.R.G. e di settore (piano territoriale di coordinamento, P.R. a livello comprensoriale e Comunale, o piano di settore);
    2. Regolamento edilizio;
    3. Onorari a dicrezione (osservazioni e controdeduzioni, mancanza cartografia di base, variante di perizia);
    4. Piani urbanistici attuativi (piani particolareggiati e di zona P.d.L. - P.I.P., piani particolareggiati di risanamneto e conservazione);
    5. Piani urbani del traffico;
    6. Piani colore;
    7. Piani di risanamento acustico;
    8. Piani di assetto territoriale;
    9. Piano degli interventi.

Libon Calcolo Compensi Professionali Architetti Ingegneri

 

 

Tariffa per periti e/o consulenti tecnici d'ufficio o di parte


Permette la elaborazione di prestazioni per periti e/o consulenti tecnici inerenti il D.M. Giustizia del 30.05.2002. Le prestazioni si articolano in:

  • ‘Perito - Consulente tecnico d'ufficio’:

    1. Applicazione dell'articolo 11 del D.M. Giustizia (perizia e/o consulenza tecnica in materia di costruzioni edilizie, impianti industriali, impianti di servizi generali, impianti elettrici, macchine isolate e loro parti, ferrovie, strade e canali, opere idrauliche, acquedotti e fognature, ponti, manufatti isolati e strutture speciali, progetti di bonifica agraria e siìmili;
    2. Applicazione dell'articolo 12 del D.M. Giustizia (perizia e/o consulenza tecnica in materia di verifica di rispondenza tecnica e prescrizioni di progetto e/o contratto, capitolati e norme, contratto di lavori e forniture, misura e contabilitaà dei lavori, aggiornamento e revisione dei prezzi);
    3. Applicazione dell'articolo 13 del D.M. Giustizia (perizia e/o consulenza tecnica in materia di estimo);
    4. Onorario a vacazione secondo l'articolo 4 della Legge 8 luglio 1980 nr. 319;
    5. Rimborso delle indennità e spese di viaggio, trasferte, soggiorno vitto e alloggio, in applicazione dell'articolo 55 del D.M. Giustizia - degli articoli 4, 9 e 14 della Legge 836/1973 - degli articolo 1 e 8 della Legge 417/1978;
    6. Rimborso dele spese come da nota spese allegata, in applicazione del D.M. Giustizia articolo 50, 55 e 56.

  • ‘Perito - Consulente tecnico di parte ’:

    1. Perizie estimative secondo l'articolo 26 della ex legge 143/1949;
    2. Onorari a vacazione secondo l'articolo 4 della ex legge 143/1949;
    3. Onorari a discrezione secondo l'articolo 5 della ex legge 143/1949.

Libon Calcolo Compensi Professionali Architetti Ingegneri
Libon Calcolo Compensi Professionali Architetti Ingegneri

 

Il software permette, inoltre, sia in fase di immissione sia in fase di modifica parcella di:

  • selezionare il professionista/committente dall'elenco o di modificarne i dati accedendo in anagrafica (anche da immissione parcella);

  • applicare, dove consentito dalle leggi, maggiorazioni e/o riduzioni, con costante controllo dei limiti minimi e massimi.


Anagrafiche


Consente la gestione dei dati anagrafici dei professionisti e dei committenti (pubblici e privati). Nell'anagrafica professionista, inoltre, si può gestire una bitmap da stampare su fatture e parcelle professionali, in sostituzione del logo dato di default. Il logo deve essere contenuto nei seguenti parametri: altezza cm. 2,64 - lunghezza cm. 19,31

Libon Calcolo Compensi Professionali Architetti Ingegneri

 

 

Tabelle


Consente la visualizzazione e la stampa delle tabelle pubbliche, private, urbanistiche e giudiziarie, l'aggiornamento di alcune tabelle legate a prestazioni private e l'aggiornamento della tabella ISTAT per ogni nuovo indice percentuale.

Libon Calcolo Compensi Professionali Architetti Ingegneri

 

 

Allegati Parcella


Prevede due sottomenù per la gestione degli allegati sia di parcelle professionali sia di parcelle giudiziarie.

Il primo sottomenù denominato 'Allegati parcelle professionali' consente la gestione di tutti gli allegati da presentare all'Ordine professionale a corredo della propria parcella oltre che di tutti gli elaborati:

  • gestione del modello di richiesta di liquidazione parcella da presentare all'Ordine professionale di competenza, già precompilato per le parti interessanti la parcella stessa, per la tariffa prescelta;

  • raccolta di attestazioni, disciplinari e dichiarazioni standard (*.doc) da allegare alla parcella, con connessione ad un Word Processor per la loro manipolazione.

Il secondo sottomenù denominato 'Allegati parcelle giudiziarie' consente la gestione di tutti gli allegati e/o elaborati da presentare a corredo della propria parcella:

  • gestione del modello di richiesta di liquidazione parcella già precompilato per le parti interessanti la parcella stessa;

  • gestione di un modello per la esplicazione dei conteggi con stesura di una breve relazione;

  • raccolta di attestazioni e modelli facsimili (*.doc) da allegare alla parcella, con connessione ad un Word Processor per la loro manipolazione.


Fatturazione


Consente la gestione di una tabella per la manipolazione di tutte le percentuali presenti in fattura (I.V.A., cassa Nazionale, ritenuta d'acconto, etc...). Consente la gestione delle fatture in acconto e/o a saldo delle prestazioni elaborate con modifica, cancellazione, anteprime, stampe ed esportazioni (in formato HTML) delle stesse, al fine di poter modificare il layout con un qualsiasi word processor (ad es.: Microsoft Word);

Libon Calcolo Compensi Professionali Architetti Ingegneri

 

Libon prevede inoltre:

  • un controllo costante sulle percentuali adottate;

  • informazioni dettagliate e complete inerenti i parametri tariffari;

  • stampe secondo la formattazione di default;

  • procedure di utilità per la selezione e settaggio della stampante su cui indirizzare l'output di stampa, la stampa della carta formato A4 per uso bollo, il ripristino degli indici corrotti per ciascun database, la elaborazione del codice fiscale e l'inoltro (e-mail) di una richiesta di assistenza per l'utilizzo del software.

Il software contempla i parametri tariffari contenuti nei regolamenti, nellle norme, nelle tariffe e negli atti d'indirizzo degli Ordini Professionali, relativi a prestazioni per lavori privati, pubblici, urbanistici e giudiziari. Prevede:

  • la determinazione, la preventivazione, la parcellazione e la fatturazione delle specifiche tecniche degli onorari e delle spese;

  • la redazione automatizzata del contratto d'incarico che a seguito del D.L. liberalizzazioni nr. 1/2012, conv. in legge 24 marzo n. 27 , diviene strumento indispensabile per la stipula degli accordi con la committenza, al fine di ridurre i margini di contestazione della stessa;

  • la redazione automatizzata dell'elenco delle prestazioni oggetto dell'incarico, secondo le procedure e modalità di svolgimento delle prestazioni professionali specifiche dell'attività del geometra, elaborare dal Consiglio Nazionale Geometri con UNI (Standard di Qualità Professionale);

  • l'elaborazione veloce e dettagliata, per le singole specifiche tecniche delle prestazioni, di tutte le voci di costo, comprensive di spese oneri e contributi, al fine di agevolare sia la redazione del preventivo di massima e definitivo, sia del contratto/lettera d'incarico, sia della parcella;

  • informazioni dettagliate e complete inerenti i parametri tariffari contenuti nei regolamenti, nelle norme, nelle tariffe, negli atti d'indirizzo e nei criteri interpretativi adottati dagli Ordini Professionali.


Funzionalità condivise


Parametri tariffari delle prestazioni professionali adottati per la redazione delle specifiche tecniche condividovo una serie di funzionalità. Esse in particolare prevedono:

  • l'elaborazione di una parte generale per la gestione del professionista, del committente, dei coincaricati (incarico congiunto), dell'oggetto dell'incarico, degli estremi dell'incarico, del protocollo parcella, dell'eventuale riduzione applicata alle singole prestazioni, dei dati della polizza assicurativa per i danni provocati nell'esercizio della professione;

  • la compilazione automatizzata del contratto d'incarico;

  • la gestione di un quadro riepilogativo comprensivo di:

    1. riepilogo e totale delle competenze imputate;
    2. maggiorazione per incarico collegiale;
    3. riduzione libera ed applicata sul totale delle competenze senza alcuna esclusione;
    4. possibilità di stabilire un onorario finale diverso da quello derivato dall'applicazione dei parametri tariffari;
    5. riduzioni e/o maggiorazioni previste nella convenzione stipulata tra il Dipartimento Protezione Civile e gli Ordini professionali della Regione Abruzzo;
    6. eventuale quota per incarico congiunto;
    7. eventuale maggiorazione per il capogruppo;
    8. l'eventuale rimborso per ausiliari del consulente (solo per tarffe giudiziarie);
    9. eventuale detrazione di importi di precedenti parcelle già presentate, afferenti lo stesso oggetto;
    10. applicazione dei diritti di liquidazione della parcella;
    11. applicazione dei diritti fissi di segreteria, o di urgenza (ove presenti), con la possibilità di intervenire nella tabella, cliccando il tasto ‘Tabella diritti di liquidazione ...’ per modificarne gli importi minimi e massimi e/o le percentuali;
    12. elencazione delle eventuali spese non imponibili ( parcelle di collaborazione, bolli, etc...);
    13. aggiunta di rivalsa I.N.P.S., della cassa nazionale, dell'I.V.A. e della ritenuta d'acconto al totale onorario;
    14. detrazione di acconti percepiti dal Committente;
    15. elaborazione del dispositivo di liquidazione parcelle per i visti/pareri rilasciati sulla specifica tecnica dal Consiglio dell'Ordine Professionale;
    16. anteprima, la stampa e l'esportazione della stessa divisa per parti (es.: 1. contratto, 2. prima pagina, 3. prestazioni, 4. riepilogo, 5. dispositivo di liquidazione) in modo da poter stilare anche solo un semplice preventivo spesa;
    17. stampa/visualizzazione/esportazione della parcella con o senza riferimenti di Legge;
    18. stampa/visualizzazione/esportazione della parcella su uso bollo o su formato A4;
    19. stampa/visualizzazione/esportazione della parcella in forma diversa a secondo degli usi e dell'estensore della stessa ( professionista, Ordine Professionale o Ente Pubblico;

  • l'esportazione del report della parcella su uso bollo o su formato A4 (in formato RTF, PDF, XLS, HTML, MHTML e File Immagine), al fine di poter personalizzare e modificare il report con un qualsiasi word processor o foglio di calcolo (ad es.: Microsoft Word/Excel o OpenOffice Writer/Calc);

  • la cancellazione, la duplicazione, l'esportazione e l'importazione (databases su/da altri supporti) della parcella elaborata ed archiviata in precedenza.

Libon Calcolo Compensi Professionali Geometri

 

 

D.M. 20 luglio 2012 n. 140
Regolamento nuovi parametri ministeriali


Le prestazioni si articolano in:

  • Definizione delle premesse, consulenze e studio di fattibilità;

  • Progettazioni;

  • Direzione esecutiva;

  • Verifiche e collaudi;

  • Prestazioni per analogia;

  • Prestazioni libere;

  • Vacazioni.

Ad esclusione delle ultime due voci, tutte le prestazioni attengono al D.M.(art. 37) e nello specifico alle categorie di opere, specificate nella tavola Z-1:

  • a) edilizia;

  • b) strutture;

  • c) impianti;

  • d) viabilità;

  • e) idraulica;

  • f) tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT);

  • g) paesaggio, ambiente, naturalizzazione;

  • h) agricoltura e foreste, sicurezza alimentare;

  • i) territorio e urbanistica.

Inoltre, l'articolo 37 al comma 4 recita 'Il compenso per le prestazioni non comprese nelle fasi di cui al comma 1, e nelle categorie di cui al comma 2, è liquidato per analogia.

Libon Calcolo Compensi Professionali Geometri
Libon Calcolo Compensi Professionali Geometri

 

 

D.M. 17 giugno 2016 (dm 17/06/2016) Ex D.M. 31 ottobre 2013 n. 143 (dm 143/13)
Regolamento nuovi parametri ministeriali corrispettivi a base gara ll.pp.


Le prestazioni si articolano in:

  • Pianificazione e programmazione;

  • Attività propedeutiche alla progettazione;

  • Progettazioni;

  • Direzione dell'esecutivo;

  • Verifiche e collaudi;

  • Monitoraggi;

  • Prestazioni per analogia.

  • Vacazioni.

Ad esclusione delle ultime due voci, tutte le prestazioni attengono al D.M.(art. 4) e nello specifico alle categorie di opere, specificate nella tavola Z-1:

  • a) edilizia;

  • b) strutture;

  • c) impianti;

  • d) infrastrutture per la mobilità;

  • e) idraulica;

  • f) tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT);

  • g) paesaggio, ambiente, naturalizzazione, agroalimentare, zootecnica, ruralità, foreste;

  • h) territorio e urbanistica.

Su tali prestazioni si applica, in virtù dell’articolo 6, un rimborso spese forfettario che per opere fino a € 1.000.000,00 è determinato in misura non superiore al 25% del compenso, per opere pari o superiori a € 25.000.000,00 è determinato in misura non superiore al 10% del compenso e per valori intermedi la percentuale è determinata per interpolazione.

L'articolo 8 al comma 1 recita 'Per la liquidazione del compenso relativo alle prestazioni non ricomprese nelle tavole allegate al presente provvedimento, si fa ricorso all’analogia.

Inoltre, l’articolo 8 al comma 2 recita 'Il compenso se non determinbile ai sensi del comma 1, è liquidato tenendo conto dell’impegno del professionista e dell’importanza della prestazione, nonché del tempo impiegato, richiamando l’ultima voce ‘Vacazioni’.

Libon Calcolo Compensi Professionali Geometri
Libon Calcolo Compensi Professionali Geometri

 

 

Tariffa Lavori Pubblici ex D.M. 4 Aprile 2001


Le prestazioni si articolano in:

  • Progettazioni. Il menù è costituito dalla elaborazione di onorari base (progettazione generica, progetto architettonico, progetto strutture, progetto impianti), e dalla elaborazione di compensi aggiuntivi (I - II - III comma dell'art.10 ex D.M. 22608, I - II - III comma dell'art. 21 ex legge 143/1949) con possibilità di sviluppo di questi ultimi o secondo le tabelle 'A' e 'B' della ex legge 143/1949, oppure applicando le tabelle previste dal nuovo D.M.;

  • Direzione dei lavori, con applicazione di maggiorazioni e/o onorari inerenti la relazione a struttura ultimata, assistenza giornaliera ('art. 17 ex legge 143/1949), speciali difficoltà e lavori di trasformazione ( II -III comma art. 21 ex legge 143/1949);

  • Direttore operativo (atto di indirizzo della Federazione Ordini Architetti del Veneto);

  • Ispettore di cantiere (atto di indirizzo della Federazione Ordini Architetti del Veneto);

  • Prestazioni sulla sicurezza nei cantieri D.Lgs 81/2008 ex D. Lgs 494/1996;

  • Rilievi plano-altimetrici con metodi celemetrici;

  • Rilievi dei manufatti (prestazione prevista anche nella convenzione stipulata tra il Dipartimento Protezione Civile e gli Ordini professionali della regione Abruzzo);

  • Studio impatto ambientale;

  • Relazione paesaggistica (atto di indirizzo della Federazione Ordini Architetti del Veneto);

  • Piani particellari d'esproprio (prestazione prevista anche nella convenzione stipulata tra il Dipartimento Protezione Civile e gli Ordini professionali della regione Abruzzo);

  • Attività di supporto al responsabile del procedimento (interno ed esterno all'Amministrazione).

Libon Calcolo Compensi Professionali Geometri

 

 

Tariffa Lavori Privati ex legge 144/1949


Permette l'elaborazione dei compensi professionali secondo i parametri tariffari contenuti nella ex legge 144/1949:

  • Onorari a misura:

    1. Rilievi topografici - art. 40;
    2. Triangolazioni e poligonazioni - art. 41;
    3. Rilievo di strade e canali - art. 42;
    4. Misura dei fondi rustici - art. 43;
    5. Rilievi dei centri abitati - art. 44;
    6. Rilievo dei fabbricati e delle aree fabbricabili e lottizzazioni - artt. 45/46;
    7. Consegne, riconsegne, inventari e bilancio - art. 47;

  • Onorari a percentuale:

    1. Stima dei fondi rustici e delle aree fabbricabili - art. 48;
    2. Misura e stima delle scorte morte, legna e piante - art. 49;
    3. Stima dei danni prodotti dall'incendio - art. 50;
    4. Stima, inventari e consegne di fabbricati - art. 51;
    5. Divisione patrimoniale - art. 52;
    6. Perizie per affitti di fondi rustici ed urbani - art. 54;
    7. Costruzioni civili, stradali ed idrauliche - artt. 55/56/57/58/59;
    8. Contabilità dei lavori - art. 59;
    9. Collaudi opere di terzi - art. 59;
    10. Funzioni contabili ed amministrative di case e di beni rustiuci - art. 64;
    11. Compravendite, affitti e colonie parziarie - art. 65;

  • Onorari a vacazione:

    1. Onorari a vacazione - artt. 31/32;
    2. Conferenze e tipi di frazionamento - artt. 36/37;

  • Onorari a discrezione:

    1. Onorari a discrezione - artt. 60/62/67;

  • Rimborsi spese:

    1. Rimborsi spese - art. 21/22/23.

Libon Calcolo Compensi Professionali Geometri
Libon Calcolo Compensi Professionali Geometri

 

 

Altre prestazioni professionali


Permette l'elaborazione delle seguenti prestazioni professionali discrezionali:

  • Onorari a percentuale:

    1. Direttiva cantieri D.Lgs 81/2008 - D.Lgs 494/1996 e D.Lgs 528/1999;
    2. Prestazioni geotecniche;
    3. Prestazioni per il rilascio del nulla-osta prevenzione incendi (NOP) e per il rinnovo del certificato prevenzione incendi (CPI) (Criteri adottati: standard, federazione Ordini architetti Regione Veneto);
    4. Calcolo e verifica delle dispersioni termiche Legge 373/1976;
    5. Verifica termica ex Legge 10/1991;
    6. Prestazioni D.Lgs 81/2008 - D.L. 626/1994;
    7. Prestazione per certificazione energetica (Criteri adottati: Collegio dei geometri e dei geometri laureati della provincia di Lecco);
    8. Prestazioni topografico-catastali/rilievi (Criteri adottati: standard, federazione Ordini architetti Regione Veneto, comitato Regionale dei Collegi dei geometri del Piemonte, comitato Regionale dei Collegi dei geometri dell'Emilia Romagna, Collegi dei geometri Regione Abruzzo).

Libon Calcolo Compensi Professionali Geometri
Libon Calcolo Compensi Professionali Geometri

 

 

Tariffa per periti e/o consulenti tecnici d'ufficio o di parte


Permette la elaborazione di prestazioni per periti e/o consulenti tecnici inerenti il D.M. Giustizia del 30.05.2002. Le prestazioni si articolano in:

  • ‘Perito - Consulente tecnico d'ufficio’:

    1. Applicazione dell'articolo 11 del D.M. Giustizia (perizia e/o consulenza tecnica in materia di costruzioni edilizie, impianti industriali, impianti di servizi generali, impianti elettrici, macchine isolate e loro parti, ferrovie, strade e canali, opere idrauliche, acquedotti e fognature, ponti, manufatti isolati e strutture speciali, progetti di bonifica agraria e siìmili;
    2. Applicazione dell'articolo 12 del D.M. Giustizia (perizia e/o consulenza tecnica in materia di verifica di rispondenza tecnica e prescrizioni di progetto e/o contratto, capitolati e norme, contratto di lavori e forniture, misura e contabilitaà dei lavori, aggiornamento e revisione dei prezzi);
    3. Applicazione dell'articolo 13 del D.M. Giustizia (perizia e/o consulenza tecnica in materia di estimo);
    4. Onorario a vacazione secondo l'articolo 4 della Legge 8 luglio 1980 nr. 319;
    5. Rimborso delle indennità e spese di viaggio, trasferte, soggiorno vitto e alloggio, in applicazione dell'articolo 55 del D.M. Giustizia - degli articoli 4, 9 e 14 della Legge 836/1973 - degli articolo 1 e 8 della Legge 417/1978;
    6. Rimborso dele spese come da nota spese allegata, in applicazione del D.M. Giustizia articolo 50, 55 e 56.

  • ‘Perito - Consulente tecnico di parte ’:

    1. Perizie estimative secondo l'articolo 26 della ex legge 143/1949;
    2. Onorari a vacazione secondo l'articolo 4 della ex legge 143/1949;
    3. Onorari a discrezione secondo l'articolo 5 della ex legge 143/1949.

Libon Calcolo Compensi Professionali Geometri
Libon Calcolo Compensi Professionali Geometri

 

Il software permette, inoltre, sia in fase di immissione sia in fase di modifica parcella di:

  • selezionare il professionista/committente dall'elenco o di modificarne i dati accedendo in anagrafica (anche da immissione parcella);
  • applicare, dove consentito dalle leggi, maggiorazioni e/o riduzioni, con costante controllo dei limiti minimi e massimi.

 

 

Anagrafiche


Consente la gestione dei dati anagrafici dei professionisti e dei committenti (pubblici e privati). Nell'anagrafica professionista, inoltre, si può gestire una bitmap da stampare su fatture e parcelle professionali, in sostituzione del logo dato di default. Il logo deve essere contenuto nei seguenti parametri: altezza cm. 2,64 - lunghezza cm. 19,31

Libon Calcolo Compensi Professionali Geometri

 

 

Tabelle


Consente la visualizzazione e la stampa delle tabelle pubbliche, private, urbanistiche e giudiziarie, l'aggiornamento di alcune tabelle legate a prestazioni private e l'aggiornamento della tabella ISTAT per ogni nuovo indice percentuale.

Libon Calcolo Compensi Professionali Geometri

 

 

Allegati Parcella


Prevede due sottomenù per la gestione degli allegati sia di parcelle professionali sia di parcelle giudiziarie.

Il primo sottomenù denominato 'Allegati parcelle professionali' consente la gestione di tutti gli allegati da presentare all'Ordine professionale a corredo della propria parcella oltre che di tutti gli elaborati:

  • gestione del modello di richiesta di liquidazione parcella da presentare all'Ordine professionale di competenza, già precompilato per le parti interessanti la parcella stessa, per la tariffa prescelta;

  • raccolta di attestazioni, disciplinari e dichiarazioni standard (*.doc) da allegare alla parcella, con connessione ad un Word Processor per la loro manipolazione.

Il secondo sottomenù denominato 'Allegati parcelle giudiziarie' consente la gestione di tutti gli allegati e/o elaborati da presentare a corredo della propria parcella:

  • gestione del modello di richiesta di liquidazione parcella già precompilato per le parti interessanti la parcella stessa;

  • gestione di un modello per la esplicazione dei conteggi con stesura di una breve relazione;

  • raccolta di attestazioni e modelli facsimili (*.doc) da allegare alla parcella, con connessione ad un Word Processor per la loro manipolazione.

 

 

Fatturazione


Consente la gestione di una tabella per la manipolazione di tutte le percentuali presenti in fattura (I.V.A., cassa Nazionale, ritenuta d'acconto, etc...). Consente la gestione delle fatture in acconto e/o a saldo delle prestazioni elaborate con modifica, cancellazione, anteprime, stampe ed esportazioni (in formato HTML) delle stesse, al fine di poter modificare il layout con un qualsiasi word processor (ad es.: Microsoft Word);

Libon Calcolo Compensi Professionali Geometri

 

Libon prevede inoltre:

  • un controllo costante sulle percentuali adottate;

  • informazioni dettagliate e complete inerenti i parametri tariffari;

  • stampe secondo la formattazione di default;

  • procedure di utilità per la selezione e settaggio della stampante su cui indirizzare l'output di stampa, la stampa della carta formato A4 per uso bollo, il ripristino degli indici corrotti per ciascun database, la elaborazione del codice fiscale e l'inoltro (e-mail) di una richiesta di assistenza per l'utilizzo del software.

La versione di Libon 6 Area Tecnica contempla i parametri tariffari condivisi dalle professioni di agrotecnico, architetto, pianificatore, paesaggista e conservatore, biologo, chimico, dottore agronomo e dottore forestale, geometra, geologo, ingegnere, perito agrario, perito industriale e tecnologo alimentare, contenuti sia dal nuovo Regolamento recante la determinazione dei parametri dei compensi D.M. 20.07.2012 n. 140 del Ministero di Giustizia, sia dalla Tariffa Lavori Pubblici D.M. 17 giugno 2016 ex D.M. 143/2013, sia dal D.M. Giustizia 30 maggio 2002 prestazioni per perito/consulente tecnico d'ufficio (CTU). Prevede:

  • la determinazione, la preventivazione, la parcellazione e la fatturazione delle specifiche tecniche degli onorari e delle spese;

  • la redazione automatizzata del contratto d'incarico che a seguito del D.L. liberalizzazioni nr. 1/2012, conv. in legge 24 marzo n. 27 , diviene strumento indispensabile per la stipula degli accordi con la committenza, al fine di ridurre i margini di contestazione della stessa;

  • l'elaborazione veloce e dettagliata, per le singole specifiche tecniche delle prestazioni, di tutte le voci di costo, comprensive di spese oneri e contributi, al fine di agevolare sia la redazione del preventivo di massima e definitivo, sia del contratto/lettera d'incarico, sia della parcella;

  • informazioni dettagliate e complete inerenti i parametri tariffari contenuti nei regolamenti, nelle norme, nelle tariffe, negli atti d'indirizzo e nei criteri interpretativi adottati dagli Ordini Professionali.


Funzionalità condivise


Parametri tariffari delle prestazioni professionali adottati per la redazione delle specifiche tecniche condividovo una serie di funzionalità. Esse in particolare prevedono:

  • l'elaborazione di una parte generale per la gestione del professionista, del committente, dei coincaricati (incarico congiunto), dell'oggetto dell'incarico, degli estremi dell'incarico, del protocollo parcella, dell'eventuale riduzione applicata alle singole prestazioni, dei dati della polizza assicurativa per i danni provocati nell'esercizio della professione;

  • la compilazione automatizzata del contratto d'incarico;

  • la gestione di un quadro riepilogativo comprensivo di:

    1. riepilogo e totale delle competenze imputate;
    2. maggiorazione per incarico collegiale;
    3. riduzione libera ed applicata sul totale delle competenze senza alcuna esclusione;
    4. possibilità di stabilire un onorario finale diverso da quello derivato dall'applicazione dei parametri tariffari;
    5. riduzioni e/o maggiorazioni previste nella convenzione stipulata tra il Dipartimento Protezione Civile e gli Ordini professionali della Regione Abruzzo;
    6. eventuale quota per incarico congiunto;
    7. eventuale maggiorazione per il capogruppo;
    8. l'eventuale rimborso per ausiliari del consulente (solo per tarffe giudiziarie);
    9. eventuale detrazione di importi di precedenti parcelle già presentate, afferenti lo stesso oggetto;
    10. applicazione dei diritti di liquidazione della parcella;
    11. applicazione dei diritti fissi di segreteria, o di urgenza (ove presenti), con la possibilità di intervenire nella tabella, cliccando il tasto ‘Tabella diritti di liquidazione ...’ per modificarne gli importi minimi e massimi e/o le percentuali;
    12. elencazione delle eventuali spese non imponibili ( parcelle di collaborazione, bolli, etc...);
    13. aggiunta di rivalsa I.N.P.S., della cassa nazionale, dell'I.V.A. e della ritenuta d'acconto al totale onorario;
    14. detrazione di acconti percepiti dal Committente;
    15. elaborazione del dispositivo di liquidazione parcelle per i visti/pareri rilasciati sulla specifica tecnica dal Consiglio dell'Ordine Professionale;
    16. anteprima, la stampa e l'esportazione della stessa divisa per parti (es.: 1. contratto, 2. prima pagina, 3. prestazioni, 4. riepilogo, 5. dispositivo di liquidazione) in modo da poter stilare anche solo un semplice preventivo spesa;
    17. stampa/visualizzazione/esportazione della parcella con o senza riferimenti di Legge;
    18. stampa/visualizzazione/esportazione della parcella su uso bollo o su formato A4;
    19. stampa/visualizzazione/esportazione della parcella in forma diversa a secondo degli usi e dell'estensore della stessa (professionista, Ordine Professionale o Ente Pubblico;

  • l'esportazione del report della parcella su uso bollo o su formato A4 (in formato RTF, PDF, XLS, HTML, MHTML e File Immagine), al fine di poter personalizzare e modificare il report con un qualsiasi word processor o foglio di calcolo (ad es.: Microsoft Word/Excel o OpenOffice Writer/Calc);

  • la cancellazione, la duplicazione, l'esportazione e l'importazione (databases su/da altri supporti) della parcella elaborata ed archiviata in precedenza.

Libon Calcolo Compensi Professionali Area Tecnica

 

 

D.M. 20 luglio 2012 n. 140
Regolamento nuovi parametri ministeriali


Le prestazioni si articolano in:

  • Definizione delle premesse, consulenze e studio di fattibilità;

  • Progettazioni;

  • Direzione esecutiva;

  • Verifiche e collaudi;

  • Prestazioni per analogia;

  • Prestazioni libere;

  • Vacazioni.

Ad esclusione delle ultime due voci, tutte le prestazioni attengono al D.M.(art. 37) e nello specifico alle categorie di opere, specificate nella tavola Z-1:

  • a) edilizia;

  • b) strutture;

  • c) impianti;

  • d) viabilità;

  • e) idraulica;

  • f) tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT);

  • g) paesaggio, ambiente, naturalizzazione;

  • h) agricoltura e foreste, sicurezza alimentare;

  • i) territorio e urbanistica.

Inoltre, l'articolo 37 al comma 4 recita 'Il compenso per le prestazioni non comprese nelle fasi di cui al comma 1, e nelle categorie di cui al comma 2, è liquidato per analogia.

Libon Calcolo Compensi Professionali Area Tecnica
Libon Calcolo Compensi Professionali Area Tecnica

 

 

D.M. 17 giugno 2016 (dm 17/06/2016) Ex D.M. 31 ottobre 2013 n. 143 (dm 143/13)
Regolamento nuovi parametri ministeriali corrispettivi a base gara ll.pp.


Le prestazioni si articolano in:

  • Pianificazione e programmazione;

  • Attività propedeutiche alla progettazione;

  • Progettazioni;

  • Direzione dell'esecutivo;

  • Verifiche e collaudi;

  • Monitoraggi;

  • Prestazioni per analogia.

  • Vacazioni.

Ad esclusione delle ultime due voci, tutte le prestazioni attengono al D.M.(art. 4) e nello specifico alle categorie di opere, specificate nella tavola Z-1:

  • a) edilizia;

  • b) strutture;

  • c) impianti;

  • d) infrastrutture per la mobilità;

  • e) idraulica;

  • f) tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT);

  • g) paesaggio, ambiente, naturalizzazione, agroalimentare, zootecnica, ruralità, foreste;

  • h) territorio e urbanistica.

Su tali prestazioni si applica, in virtù dell’articolo 6, un rimborso spese forfettario che per opere fino a € 1.000.000,00 è determinato in misura non superiore al 25% del compenso, per opere pari o superiori a € 25.000.000,00 è determinato in misura non superiore al 10% del compenso e per valori intermedi la percentuale è determinata per interpolazione.

L'articolo 8 al comma 1 recita 'Per la liquidazione del compenso relativo alle prestazioni non ricomprese nelle tavole allegate al presente provvedimento, si fa ricorso all’analogia.

Inoltre, l’articolo 8 al comma 2 recita 'Il compenso se non determinbile ai sensi del comma 1, è liquidato tenendo conto dell’impegno del professionista e dell’importanza della prestazione, nonché del tempo impiegato, richiamando l’ultima voce ‘Vacazioni’.

Libon Calcolo Compensi Professionali Area Tecnica
Libon Calcolo Compensi Professionali Area Tecnica

 

 

Tariffa Lavori Pubblici ex D.M. 4 Aprile 2001


Le prestazioni si articolano in:

  • Progettazioni. Il menù è costituito dalla elaborazione di onorari base (progettazione generica, progetto architettonico, progetto strutture, progetto impianti), e dalla elaborazione di compensi aggiuntivi (I - II - III comma dell'art.10 ex D.M. 22608, I - II - III comma dell'art. 21 ex legge 143/1949) con possibilità di sviluppo di questi ultimi o secondo le tabelle 'A' e 'B' della ex legge 143/1949, oppure applicando le tabelle previste dal nuovo D.M.;

  • Direzione dei lavori, con applicazione di maggiorazioni e/o onorari inerenti la relazione a struttura ultimata, assistenza giornaliera ('art. 17 ex legge 143/1949), speciali difficoltà e lavori di trasformazione ( II -III comma art. 21 ex legge 143/1949);

  • Direttore operativo (atto di indirizzo della Federazione Ordini Architetti del Veneto);

  • Ispettore di cantiere (atto di indirizzo della Federazione Ordini Architetti del Veneto);

  • Prestazioni sulla sicurezza nei cantieri D.Lgs 81/2008 ex D. Lgs 494/1996;

  • Rilievi plano-altimetrici con metodi celemetrici;

  • Rilievi dei manufatti (prestazione prevista anche nella convenzione stipulata tra il Dipartimento Protezione Civile e gli Ordini professionali della regione Abruzzo);

  • Studio impatto ambientale;

  • Relazione paesaggistica (atto di indirizzo della Federazione Ordini Architetti del Veneto);

  • Piani particellari d'esproprio (prestazione prevista anche nella convenzione stipulata tra il Dipartimento Protezione Civile e gli Ordini professionali della regione Abruzzo);

  • Attività di supporto al responsabile del procedimento (interno ed esterno all'Amministrazione).

Libon Calcolo Compensi Professionali Area Tecnica
Libon Calcolo Compensi Professionali Area Tecnica

 

 

Tariffa per periti e/o consulenti tecnici d'ufficio o di parte


Permette la elaborazione di prestazioni per periti e/o consulenti tecnici inerenti il D.M. Giustizia del 30.05.2002. Le prestazioni si articolano in:

  • ‘Perito - Consulente tecnico d'ufficio’:

    1. Applicazione dell'articolo 11 del D.M. Giustizia (perizia e/o consulenza tecnica in materia di costruzioni edilizie, impianti industriali, impianti di servizi generali, impianti elettrici, macchine isolate e loro parti, ferrovie, strade e canali, opere idrauliche, acquedotti e fognature, ponti, manufatti isolati e strutture speciali, progetti di bonifica agraria e siìmili;
    2. Applicazione dell'articolo 12 del D.M. Giustizia (perizia e/o consulenza tecnica in materia di verifica di rispondenza tecnica e prescrizioni di progetto e/o contratto, capitolati e norme, contratto di lavori e forniture, misura e contabilitaà dei lavori, aggiornamento e revisione dei prezzi);
    3. Applicazione dell'articolo 13 del D.M. Giustizia (perizia e/o consulenza tecnica in materia di estimo);
    4. Onorario a vacazione secondo l'articolo 4 della Legge 8 luglio 1980 nr. 319;
    5. Rimborso delle indennità e spese di viaggio, trasferte, soggiorno vitto e alloggio, in applicazione dell'articolo 55 del D.M. Giustizia - degli articoli 4, 9 e 14 della Legge 836/1973 - degli articolo 1 e 8 della Legge 417/1978;
    6. Rimborso dele spese come da nota spese allegata, in applicazione del D.M. Giustizia articolo 50, 55 e 56.

  • ‘Perito - Consulente tecnico di parte’:

    1. Perizie estimative secondo l'articolo 26 della ex legge 143/1949;
    2. Onorari a vacazione secondo l'articolo 4 della ex legge 143/1949;
    3. Onorari a discrezione secondo l'articolo 5 della ex legge 143/1949.


Libon Calcolo Compensi Professionali Area Tecnica
Libon Calcolo Compensi Professionali Area Tecnica

 

Il software permette, inoltre, sia in fase di immissione sia in fase di modifica parcella di:

  • selezionare il professionista/committente dall'elenco o di modificarne i dati accedendo in anagrafica (anche da immissione parcella);

  • applicare, dove consentito dalle leggi, maggiorazioni e/o riduzioni, con costante controllo dei limiti minimi e massimi.

 

 

Anagrafiche


Consente la gestione dei dati anagrafici dei professionisti e dei committenti (pubblici e privati). Nell'anagrafica professionista, inoltre, si può gestire una bitmap da stampare su fatture e parcelle professionali, in sostituzione del logo dato di default. Il logo deve essere contenuto nei seguenti parametri: altezza cm. 2,64 - lunghezza cm. 19,31

Libon Calcolo Compensi Professionali Area Tecnica

 

 

Tabelle


Consente la visualizzazione e la stampa delle tabelle pubbliche, private, urbanistiche e giudiziarie, l'aggiornamento di alcune tabelle legate a prestazioni private e l'aggiornamento della tabella ISTAT per ogni nuovo indice percentuale.

Libon Calcolo Compensi Professionali Area Tecnica

 

 

Allegati Parcella

Prevede due sottomenù per la gestione degli allegati sia di parcelle professionali sia di parcelle giudiziarie.

Il primo sottomenù denominato 'Allegati parcelle professionali' consente la gestione di tutti gli allegati da presentare all'Ordine professionale a corredo della propria parcella oltre che di tutti gli elaborati:

  • gestione del modello di richiesta di liquidazione parcella da presentare all'Ordine professionale di competenza, già precompilato per le parti interessanti la parcella stessa, per la tariffa prescelta;

  • raccolta di attestazioni, disciplinari e dichiarazioni standard (*.doc) da allegare alla parcella, con connessione ad un Word Processor per la loro manipolazione.

Il secondo sottomenù denominato 'Allegati parcelle giudiziarie' consente la gestione di tutti gli allegati e/o elaborati da presentare a corredo della propria parcella:

  • gestione del modello di richiesta di liquidazione parcella già precompilato per le parti interessanti la parcella stessa;

  • gestione di un modello per la esplicazione dei conteggi con stesura di una breve relazione;

  • raccolta di attestazioni e modelli facsimili (*.doc) da allegare alla parcella, con connessione ad un Word Processor per la loro manipolazione.

 

 

Fatturazione


Consente la gestione di una tabella per la manipolazione di tutte le percentuali presenti in fattura (I.V.A., cassa Nazionale, ritenuta d'acconto, etc...). Consente la gestione delle fatture in acconto e/o a saldo delle prestazioni elaborate con modifica, cancellazione, anteprime, stampe ed esportazioni (in formato HTML) delle stesse, al fine di poter modificare il layout con un qualsiasi word processor (ad es.: Microsoft Word);

Libon Calcolo Compensi Professionali Area Tecnica

 

Libon prevede inoltre:

  • un controllo costante sulle percentuali adottate;

  • informazioni dettagliate e complete inerenti i parametri tariffari;

  • stampe secondo la formattazione di default;

  • procedure di utilità per la selezione e settaggio della stampante su cui indirizzare l'output di stampa, la stampa della carta formato A4 per uso bollo, il ripristino degli indici corrotti per ciascun database, la elaborazione del codice fiscale e l'inoltro (e-mail) di una richiesta di assistenza per l'utilizzo del software.