Libon 6 - Software Calcolo Parcelle e Compensi Professionali

Software di Calcolo ed Elaborazione di Parcelle, Preventivi, Disciplinari, Contratti d'Incarico e Mansionari per Prestazioni Professionali di Architetti, Ingegneri, Geometri e Professionisti di Area Tecnica

Scarica ora l'ultima release di Libon 6 Parcellazione!

Inizia subito ad usare la completa raccolta di parametri tariffari di Libon per predisporre e gestire, rapidamente ed analiticamente, i tuoi preventivi, i tuoi contratti e le tue parcelle.

Free download

Dm143.it: Libon in versione web ideale per dispositivi mobili

Visita il sito e visiona ora l'app. Funzionalità a 1€ al mese.

Vai

Equo Compenso - Il Calcolo dei Compensi Professionali dopo la Riforma

Equo Compenso definito dai parametri ministeriali Dm 140/2012, Dm 17/06/2016 Ex Dm 143/2013 e raccolta completa e gratuita di indicazioni tariffarie contenute nei regolamenti, nelle norme, nelle tariffe e negli atti d'indirizzo di Ordini e Collegi professionali, relative a prestazioni per lavori privati, pubblici, urbanistici e giudiziari.

Vai


LIBON 6 è un applicativo integrato per Windows, messo a punto grazie alla collaborazione di diversi Ordini e Collegi Professionali, per redigere con facilità, correttezza e congruità le specifiche dei compensi professionali di Ingegneri, Architetti e Geometri.

A seguito del decreto legge liberalizzazioni D.L. 1/2012, conv. in legge 24 marzo n. 27, e dell'introduzione nell'ordinamento della disciplina dell'Equo Compenso (Collegato fiscale alla legge di Bilancio 2018), grazie alla sua accuratezza, diviene strumento prezioso per la definizione dei rapporti contrattuali con la committenza, che la norma ritiene debbano essere sempre improntati sulla chiarezza, trasparenza, completezza ed analiticità.

Come conseguenza alla prescrizione di pattuire i compensi professionali al momento del conferimento dell'incarico e l'introduzione dell'obbligo di fornire un preventivo in forma scritta o digitale (Legge 4 agosto 2017, n. 124), è soprattutto apprezzato per la sua rapidità, precisione ed assistenza nella delicata fase di preventivazione.

Costituisce un utile strumento per la valutazione dei compensi professionali sia per i professionisti sia per la committenza pubblica e privata, nonché riferimento per le commissioni parcelle di Ordini e Collegi Professionali.

L’interfaccia utente è gradevole e semplice da utilizzare, grazie alla documentazione in linea sensibile al contesto.

In sintesi, è un applicativo che associa alla praticità e semplicità d’uso la possibilità di velocizzare tutte le operazioni principali e di supporto.

LIBON si rivolge ai Professionisti, alle Stazioni Appaltanti, agli Ordini ed ai Collegi Professionali, ponendosi i seguenti obiettivi:

  • supportare il professionista nella fase di determinazione, preventivazione, parcellazione e fatturazione delle specifiche degli onorari e delle spese, eseguendo in modo veloce tutti i calcoli ripetitivi, il tutto in virtù di una completa raccolta di parametri tariffari;

  • supportare il Rup, sia nella fase dell’individuazione delle prestazioni professionali, sia nella fase di determinazione dei corrispettivi da porre a base di gara nelle procedure di affidamento di contratti pubblici dei servizi relativi all’architettura e all’ingegneria di cui alla parte II, titolo I, capo IV del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163.;

  • coadiuvare il Rup, nel rispetto di quanto previsto dall'art. 9 ultimo periodo del D.L. n. 1/2012 (convertito dalla legge n. 27/2012), nel verificare che l'applicazione dei parametri del Dm 143/13 non determinino un importo a base di gara superiore a quello derivante dall'applicazione delle tariffe professionali vigenti prima dell'entrata in vigore del medesimo decreto-legge;

  • organizzare le procedure in modo tale da consentire al professionista di avere, in ogni momento, le opportune indicazioni tecnico-legislative, al fine di agevolare sia la redazione del preventivo di massima e definitivo (corredato di tutte le voci di costo, comprensive di spese e contributi), sia del contratto/lettera d'incarico, sia della parcella.

  • elevare il ruolo della commissione parcelle, da soggetto puramente operativo (elaborazione manuale delle parcelle) a istruttore delle richieste, verificando gli atti a corredo dell’istanza e la rispondenza dei parametri tariffari di riferimento.